Menu

IL PAESE NUOVO: In concerto il trombettista Enrico Rava

SQUINZANO (Lecce) – Il trombettista Enrico Rava sarà il primo ospite della rassegna “Città della Musica” di Squinzano, in programma dal 23 al 25 giugno. L’appuntamento con Rava è per giovedì 23 giugno, alle ore 21, in piazza San Nicola.

Sul palco il jazzista sarà accompagnato dal suo quartetto e in alcuni brani dalla presenza del pianista e compositore Enrico Intra, “così giovane e già ottantenne”, come ama definirsi. Nel corso della serata si esibiranno anche i finalisti del Premio Nicola Arigliano: Stefano Pellegrino Jazz Quartet, Alea e la S.I.T. Band, Ritmo Afinado e Sidewalk Cat.

Lunga l’attività oltreoceano di Enrico Rava. Da sempre impegnato nelle esperienze più diverse e più stimolanti, è apparso sulla scena jazzistica a metà degli anni sessanta, imponendosi rapidamente come uno dei più convincenti solisti del jazz europeo. La sua schiettezza umana ed artistica lo pone al di fuori di ogni schema e ne fa un musicista rigoroso ma incurante delle convenzioni. La sua poetica immediatamente riconoscibile, la sua sonorità lirica e struggente sempre sorretta da una stupefacente freschezza d’ispirazione, risaltano fortemente in tutte le sue avventure musicali. Ha collaborato nella sua carriera con musicisti del livello di Lee Konitz, Pat Metheny, Michel Petrucciani, John Abercrombie, Joe Henderson, Paul Motian, Richard Galliano, Miroslav Vitous, Joe Lovano e Roswell Rudd. A partire dal ‘72, anno in cui pubblica “Il Giro del Giorno in 80 Mondi”, il primo disco a suo nome, Rava dirige quartetti (sia a New York che in Europa e Argentina). In seguito ha registrato numerosissimi album con musicisti italiani, americani e ed europei, fra i quali il saxofonista Massimo Urbani, il pianista Stefano Bollani, il chitarrista John Abercrombie.

La rassegna, organizzata dal Comune di Squinzano con la direzione artistica di Pino Lagalle dell’agenzia Ribalta, con il patrocinio del Ministero della Cultura e della Regione Puglia e con il sostegno di altri partner pubblici e privati ospiterà, tra gli altri, il direttore d’orchestra Beppe Vessicchio, il cantante Pino Ingrosso, la cantautrice Carolina Bubbico, la vocalist jazz Elisabetta Guido e molti altri. Venerdì 24 appuntamento anche con la finale del concorso Salento CantaEstate. Città della Musica si concluderà con la cerimonia di consegna del Premio Vigna d’Argento, realizzato dal maestro Ugo Malecore a numerose personalità dello spettacolo, delle istituzioni e della società civile.

Sin dalla nascita la manifestazione vuole celebrare Squinzano come città della musica che nel corso del novecento ha visto crescere e affermarsi la grande tradizione bandistica, rappresentata soprattutto nel periodo diretto dai fratelli Ernesto e Gennaro Abbate ma che ancora oggi porta la Banda di Squinzano in giro per l’Italia. Nel piccolo centro del nord salento è nato, inoltre, Nicola Arigliano che viene ricordato ogni anno con una serata dedicata alle nuove realtà del jazz italiano e con la partecipazione di un ospite speciale che dopo Franco Cerri e Stefano Bollani saranno appunto Enrico Rava ed Enrico Intra.

Ingresso 10 euro + dp. Le prevendite sono disponibili alla Clinica dell’Accendino di Lecce e nel circuito Booking Show.

back to top